UN SORSO DI... ELISIR D'AMORE

UN SORSO DI... ELISIR D'AMORECorallium Orchestra

Dall’incontro di un direttore fantasioso Luigi Grima, la nuova Orchestra Corallium con i suoi fondatori Luca Bagagli e Dario Mancini nonché Direttori Artistici della stagione concertistica “La CLASSICA domenica”, un prestigioso Teatro napoletano, il Teatro Bellini, allievi ed ex allievi del Conservatorio San Pietro a Majella, una regista avventurosa, nasce questo progetto “Un sorso di…Elisir D’amore”, che come è facilmente comprensibile, è una riduzione della celeberrima opera donizettiana, una tra le opere buffe più divertenti della storia, in una versione particolarmente scintillante e vivace.

Una voce recitante ci guida alla scoperta dei segreti dell’Elisir d’Amore, aggiungendo alla immediatezza della composizione donizettiana una narrazione che vuole non solo collegare, ma anche disvelare i fatti che si susseguono nella vicenda, rendendo ancor più efficace la trama brillante che il maestro Donizetti ha saputo rendere musicalmente con bravura impareggiabile, sapiente miscela tra buffo e lirico.

La storia un po’ la conoscete: l’amore disperato di un giovane per una disinibita e affascinante proprietaria-padrona che si risolve fortunosamente con l’incontro di un medico-mago-cialtrone-imbroglione che gli fornisce una finta pozione magica che alla fine ha un effetto insperato e lieto fine!

La regista Maria Luisa Bigai, ha trasportato la favola d’amore a Napoli nel 1950.

Facendo sua una raccomandazione di Italo Calvino che insegna che la favola ha una sua struttura che di volta in volta si veste della polpa, dei sapori e dei colori di chi la racconta!