SCRITTURE scuola di drammaturgia diretta da Lucia Calamaro

SCRITTURE – SCUOLA DI DRAMMATURGIA
diretta da Lucia Calamaro
Seconda edizione, 2022

 

UNA SCUOLA DIFFUSA PER DARE NUOVA VOCE AL TEATRO ITALIANO

Torna per il secondo anno Scritture, scuola itinerante di drammaturgia pensata per formare le voci del teatro di domani e diretta da una delle autrici più autorevoli di oggi, Lucia Calamaro. 
A farsi carico del progetto sono sei importanti istituzioni del teatro in lingua italiana, in una rete che collega isole creative disseminate su più territori. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra Riccione Teatro, associazione che organizza lo storico Premio Riccione per il Teatro nato nel lontano 1947, il Teatro Bellini di Napoli, il Teatro Stabile di Bolzano e il Teatro di Sardegna. A questa edizione si sono aggiunte al gruppo di lavoro due nuovi e prestigiosi partner, il Teatro Stabile del Veneto LAC – Lugano Arte e Cultura.

Il nome della scuola “Scritture”, al plurale, sottolinea l’importanza del lavoro drammaturgico, di qualsiasi natura, nel processo teatrale; la scuola è aperta a dodici persone di lingua italiana – dieci provenienti dall’Italia e due dalla Svizzera – che verranno selezionate tramite concorso.

Il percorso formativo ha una formula itinerante: prevede cinque settimane piene per gli incontri di gruppo, alcuni moduli seminariali raccolti in forma di convegno, e in conclusione due settimane di mise en espace.

Gli appuntamenti saranno ripartiti tra aprile e ottobre, in tutte le sedi dei partner (Napoli, Bolzano, Lugano, Argentiera, Riccione, Venezia/Mestre), con ospitalità a carico dell’organizzazione. Restano, invece, a carico dei partecipanti i costi di trasferimento e quelli di iscrizione (250 € di quota e 50 € di spese di segreteria).

I destinatari sono persone di ogni età: autori e autrici, ma anche professionisti e professioniste con un background drammaturgico, attoriale, registico, coreutico o performativo, che siano usciti da una scuola teatrale da almeno due anni o abbiano cinque anni di pratica sul campo, e che vogliano affinare la loro capacità di scrittura con un corso di livello avanzato.

Per accedere alle selezioni, è necessario inviare entro mercoledì 16 marzo un’e-mail con oggetto “Scritture 2022” all’indirizzo ufficiocomunicazione@teatrobellini.it, allegando i seguenti materiali:

  • Il modulo d’iscrizione compilato;
  • Il curriculum;
  • Una fotografia;
  • Un’autobiografia discorsiva;
  • Un video, lungo al massimo tre minuti, per esprimere la propria poetica;
  • Un testo teatrale già scritto, per mostrare il proprio stile.

Una volta analizzato il suddetto materiale le persone che saranno ammesse alla seconda fase saranno ricontattate, entro lunedì 21 marzo, per un’audizione in videoconferenza. L’esito finale sarà comunicato entro domenica 27 marzo.

Clicca QUI per scaricare il bando di concorso 

Clicca QUI per scaricare il modulo d'iscrizione 

 

Per informazioni:
scuola@riccioneteatro.it