PICCOLO BELLINI TEATRO FACTORY

Torna, per il quarto anno, la scuola di recitazione pensata per bambini e ragazzi dagli 8 ai 17 anni, che accoglie e appassiona i ragazzi all’interno della prestigiosa e suggestiva cornice costituita dal Teatro Bellini. La scuola, diretta da Bruno Tràmice col supporto di altri esperti professionisti del settore, si propone come uno speciale percorso didattico, un approccio con il mondo del teatro, riservato ai giovanissimi, per stimolarne e potenziarne la creatività. Un percorso tra gioco e immaginazione, ricordando sempre che il teatro nasce dal bisogno di conoscersi, comunicare e incontrarsi. Il corso di recitazione è, insieme, occasione gioiosa di apprendimento e, in senso pedagogicamente più ampio, un’occasione per sperimentare un modello di convivenza e di comunicazione. Il gioco della recita utilizza un metodo che parte dall’osservazione del mondo esterno e dall’esperienza fantastica e procede mediante la raccolta degli elementi da combinare in piccoli eventi essenziali di teatro.
In una fase successiva il lavoro viene ripetuto a partire dalla lettura di testi noti cosicché la drammatizzazione diventa strumento di interpretazione e di invenzione. Così come avvenuto per la scorsa edizione, alla fine del corso gli alunni porteranno in scena il saggio finale.

Gli allievi saranno divisi in tre corsi per fasce di età, i tre corsi faranno lezione una volta a settimana, per due ore, il lunedì e il martedì, secondo i seguenti orari:

ETÀ 14-17 ANNI: LUNEDÌ DALLE 15:00 ALLE 17:00

ETÀ 11-13 ANNI: MARTEDÌ DALLE 15:00 ALLE 17:00

ETÀ 8-10 ANNI: MARTEDÌ DALLE 17:00 ALLE 19:00

Ogni corso sarà formato da un massimo di 20 allievi. I corsi partiranno lunedì 5 e martedì 6 ottobre.
Coloro che sono interessati potranno chiedere di effettuare una lezione di prova gratuita la cui prenotazione è obbligatoria (al numero 347 966 21 46)

La quota di partecipazione è di 80€ mensili – quota d’iscrizione una tantum 50€.
Per informazioni e prenotazioni: Bruno Tràmice 347 966 21 46

N.B. Le lezioni si svolgeranno in massima sicurezza. Le misure di prevenzione anti-covid saranno quelle che si applicano in tutti i contesti dove si svolgono attività al chiuso contestualmente alle norme in vigore. Misurazione della temperatura all'ingresso del teatro per tutti, mascherine per gli spostamenti, distanziamento e lavaggio delle mani prima e dopo la lezione, pulizia e sanificazione degli ambienti.

OBIETTIVI GENERALI

Favorire l’espressione individuale e di gruppo

Incoraggiare l’accettazione della propria individualità

Attivare la creatività personale attraverso il fantastico, l’immaginario e il sogno

Facilitare la crescita inter-relazionale e la consapevolezza personale

Sviluppare la sincronizzazione con il gruppo e con l’ambiente attraverso momenti d’insieme

Conoscere la grammatica dell’arte del teatro e sviluppare capacità nella recitazione per un pubblico, nella danza, nella gestualità espressiva, nel canto.

GLI OBIETTIVI SARANNO RAGGIUNTI MEDIANTE

Esercizi creativi: sull’uso dello spazio, sui gesti, sul movimento, sulla mimica, sulla tonalità e fluidità vocale e sull’improvvisazione.

Gli allievi attraverso l’improvvisazione verranno sollecitati a trovare dei mezzi espressivi facendo del loro corpo uno strumento espressivo e trovando traduzioni in suoni, parole e gesti.

L’improvvisazione inoltre stimolerà l’osservazione, l’attenzione verso cose, persone e parole; la presenza scenica si creerà focalizzando l’attenzione sul corpo, cercando si sollecitare il raggiungimento della consapevolezza fisica in un’età così densa di cambiamenti.