AGGIORNAMENTO del 6 marzo 2021

Il progetto ZONA ROSSA si è concluso al 76esimo giorno, il 5 marzo 2021, una data simbolica, perchè il 5 marzo 2020 fu decisa la chiusura di tutti i teatri italiani, a causa dell'emergenza COVID 19.

La chiusura è stata una prova generale aperta, e non una messa in scena.

Questa la riflessione di coloro hanno abitato il progetto:

Il progetto Zona Rossa è arrivato al suo settantaseiesimo giorno. Abbiamo trascorso settantasei giorni di reclusione all’interno del teatro Bellini, senza mai uscire. Durante questo tempo abbiamo fatto teatro, ci siamo interrogati sul senso di questo lavoro, sulla sua necessità, sulle ragioni della crisi dello spettacolo dal vivo, esasperata dalla pandemia, e abbiamo mostrato in streaming non uno spettacolo compiuto, ma le fasi creative che portano alla sua realizzazione. Tutto questo in attesa dell’annuncio della riapertura dei teatri, per debuttare davanti a un pubblico. Oggi 5 marzo è passato un anno da quando Il teatro Bellini ha chiuso. Abbiamo scelto questa data per sciogliere il progetto zona rossa perché riteniamo che la data annunciata del 27 marzo non sia una risposta alle criticità e alla complessità del nostro settore.
Alfredo Angelici, Federica Carruba Toscano, Licia Lanera, Pier Lorenzo Pisano, Matilde Vigna

In questi 76 giorni sono state realizzate due creazioni:

SETTANTASEI
Il crollo dell'impero romano d'occidente

drammaturgia e regia Licia Lanera, Pier Lorenzo Pisano
con Alfredo Angelici, Federica Carruba Toscano, Matilde Vigna
scene Lucia Imperato
luci Salvatore Palladino
costumi Chiara Aversano
assistente alla regia Salvatore Scotto D'Apollonia

produzione Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini

- - - - - - - - - -

SENET

drammaturgia e regia Pier Lorenzo Pisano
con Alfredo Angelici, Federica Carruba Toscano, Matilde Vigna
luci Salvatore Palladino

produzione Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini

Due lavori finiti, che andranno, prima o poi, in scena con il pubblico, per il pubblico.

 

SEGUI QUI LA DIRETTA STREAMING DALLA ZONA ROSSA
Se ti compare un messaggio di errore, vuol dire che non siamo in diretta. In attesa del prossimo Live clicca qui per vedere tutte le registrazioni.

 

 

 

ZONA ROSSA

un progetto ideato da Daniele Russo e Davide Sacco
abitato da Alfredo Angelici, Federica Carruba Toscano, PierGiuseppe di Tanno, Licia Lanera, Pier Lorenzo Pisano, Matilde Vigna
realizzato e prodotto da Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini

Zona rossa nasce dall'attualità ed è un’installazione, una performance, una provocazione, un manifesto che prima o poi diventerà uno spettacolo, la cui produzione passa attraverso un percorso creativo originale, condiviso dagli artisti tra di loro e tra gli artisti e il pubblico, mediante l'utilizzo dello streaming.

Infatti, a fronte dell’interruzione della stagione avvenuta a febbraio 2020 e a partire dal dibattito che ne è venuto fuori sul ruolo della cultura e del teatro, abbiamo deciso di far trasferire sei degli artisti più interessanti della scena teatrale contemporanea (2 drammaturghi/registi, 2 attori, e 2 attrici) al teatro Bellini per creare uno spettacolo. Abbiamo trasformato i camerini in camere da letto e il bar in una sala "ricreazione" e loro prepareranno lo spettacolo senza mai uscire, feste comprese. Il lockdown, con i teatri chiusi da mesi, lo faranno dentro il Teatro Bellini, fino a quando un nuovo DPCM annuncerà che si potrà tornare in scena dal vivo. Per quel momento, dovranno essere pronti a debuttare con la creazione che nascerà all'interno della Zona Rossa.

Per permettere al pubblico di entrare nel processo creativo, di seguire la genesi della produzione dalla pagina bianca fino alla messa in scena, tutto quello che accadrà al Piccolo Bellini - la sala dove proveranno - e al bar - la sala dove consumeranno i pasti - sarà trasmesso in diretta streaming sul nostro canale youtube.

Gli spettatori potranno seguire le dirette quotidiane e partecipare agli appuntamenti settimanali di approfondimento, dal titolo L'aiuto da casa, a cura di Alessandro Toppi.