White Rabbit Red Rabbit

White Rabbit Red Rabbitdi Nassim Soleimanpour con Enrico Ianniello

Enrico Ianniello sarà il primo artista a cimentarsi con il White Rabbit Red Rabbit.

Dopo essere salito sul palco, quando già si troverà davanti al pubblico, aprirà la busta contenente il copione che dovrà interpretare aiutato solo da una sedia, un leggìo e due bicchieri, ma armato di molta ironia e leggerezza.

Solo assistendo al primo White Rabbit Red Rabbit al Teatro Bellini potremo scoprire in che modo Enrico Ianniello affronterà il testo di Nassim Soleimanpour: infatti, una delle regole del gioco è che ciascun artista può inseguire White Rabbit Red Rabbit solo una volta e che la sua performance non può essere documentata da video, perchè svelerebbero il contenuto dello spettacolo!

Non perdere l'occasione di seguire Enrico Ianniello nella sua avventura con White Rabbit, Red Rabbit!

ENRICO IANNIELLO

Dopo la formazione presso la Bottega Teatrale di Vittorio Gassman a Firenze, ha lavorato in teatro sotto la direzione di Leo de Berardinis (100 attori), Federico Tiezzi (Adelchi e Il Paradiso), Andrea Renzi (Rosencrantz e Guildernstern sono morti, Pinocchio, Tradimenti, Magic People Show, Santa Maria d’America) e Toni Servillo (Misantropo, Tartufo, Sabato, Domenica e Lunedì). Ha tradotto, dal castigliano e dal catalano, testi teatrali andati in scena con successo in Italia, tra i quali vanno ricordati Il metodo Grönholm di Jordi Galceran e i pluripremiati Chiòve e Giocatori di Pau Mirò. Ha inoltre portato in scena, in Italia e in Spagna, testi di Giuseppe Montesano (Magic People Show e Eternapoli) e continua a condurre un lavoro di messinscena e confronto tra le drammaturgie iberiche e quelle italiane.

Al cinema, ha recitato in Habemus Papam e Mia Madre, di Nanni Moretti, e ha diretto e interpretato il film tv Giocatori, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale, prodotto da Rai Fiction , Teatri Uniti e CPTV Rai di Napoli, andato in onda su Rai3.

In televisione ha preso parte a numerosi progetti, tra i quali ricordiamo le miniserie La vita che corre, I 57 giorni, Caruso, Studio Uno, e le lunghe serialità Un passo dal Cielo 1,2,3 (dove interpreta il commissario Vincenzo Nappi) e Come fai sbagli, nel ruolo di Paolo Piccardo. Nel 2015 è uscito, per i tipi di Feltrinelli, il suo primo romanzo, “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin”, vincitore dei premi Campiello Opera Prima, John Fante Opera Prima, Cuneo Opera Prima, Selezione Bancarella, Selezione Berto Opera Prima, Edoardo Kihlgren Opera Prima, romanzo venduto in Germania, Brasile, Serbia e Corea del Sud.

Acquista da APP il tuo biglietto, per questo primo appuntamento, al prezzo di 8€