GIOCANDO CON ORLANDO

con Stefano Accorsi, Marco Baliani

Dopo il successo di Furioso Orlando, Marco Baliani e Stefano Accorsi tornano a confrontarsi a modo loro con l'Orlando Furioso, il capolavoro di Ariosto che, secondo Italo Calvino «è un universo a sé in cui si può viaggiare in lungo e in largo, entrare, uscire, perdercisi». Con questo Giocando con Orlando Baliani e Accorsi, esplicitando fin dal titolo le loro intenzioni, esplorano quest'universo armati di curiosità e ironia. Su una scena abitata unicamente dalle opere di Mimmo Paladino vedremo i due artisti mentre entrano ed escono dai mille personaggi dell'Opera e ci raccontano l'amore, la gelosia, le fughe e i viaggi con le stesse parole usate da Ariosto, ma, al tempo stesso indagandole e attualizzandole, commentandole e nutrendole di nuova vitalità... rigorosamente in rima. Un gioco, per l'appunto, che come dice lo stesso Baliani, «sorprenderà lo spettatore, che, dopo esser stato condotto al campo da gioco, alla giostra e alla helzapoppiniana baraonda, si troverà all’improvviso di fronte a qualcosa di antico, i sentimenti, avrà appena il tempo per sentirli e provare qualcosa che assomiglia alla nostalgia, per poi essere trascinato di nuovo sulle montagne russe dell’Ippogrifo volante o dell’Orca ruggente».


durata 90 min.