L'ora di ricevimento (banlieue)

L'ora di ricevimento (banlieue)di Stefano Massini con Fabrizio Bentivoglio regia Michele Palcido

Dalla brillante penna di Stefano Massini, uno dei più apprezzati autori contemporanei, di cui ricordiamo almeno 7 minuti e Lehman Trilogy, un altro spaccato della contradditoria società contemporanea, rappresentata con ironia e acume e portata in scena da Michele Placido, che si avvale di un nutrito e brillante ensemble di attori. Fabrizio Bentivoglio è il professor Ardeche, un insegnante di materie letterarie disilluso, cinico, nonché spietato osservatore e lucidissimo polemista. Fra le sue passioni svettano Rabelais e il Candide di Voltaire. Peccato che la sua classe si trovi nel cuore dell'esplosiva banlieue di Les Izards, ai margini dell'area metropolitana di Tolosa: un luogo in cui la scuola è una trincea contro ogni forma di degrado. La scolaresca che gli è stata affidata quest'anno è ancora una volta un crogiuolo di culture e razze e il professor Ardeche riceve le famiglie degli scolari ogni settimana per un'ora, dalle 11:00 alle 12:00 del giovedì. È attraverso un incalzante mosaico di brevi colloqui con questa umanità assortita di madri e padri, che prende vita sulla scena l'intero anno scolastico della classe Sesta sezione C, da settembre a giugno. Ed è al pubblico che spetta il compito di immaginare i visi e le fattezze dei giovanissimi allievi, ognuno ribattezzato dal professor Ardeche con un ironico soprannome; e ognuno protagonista, a suo modo, di un frammento dello spettacolo.